Feb 19, 2018 Last Updated 8:09 PM, Jan 31, 2018

Honeywell insiste sulla chiusura, Melilla e Bersani interrogano il Governo In evidenza

Pubblicato in Interrogazioni
Letto 306 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)

image1

Al Ministro dello Sviluppo Economico.-Per sapere- premesso che:

la Multinazionale Honeywell ha comunicato oggi la sua scelta di dismettere il sito industriale di Atessa in Abruzzo che occupa 420 lavoratori; contro questa sciagurata ipotesi i lavoratori sono in sciopero ormai da 2 mesi;

questa conclusione drammatica della vertenza rappresenta un duro colpo non solo per i 420 lavoratori e le loro famiglie, ma per la economia della provincia di Chieti e della Regione Abruzzo con una caduta brusca dell’occupazione, del reddito e dei consumi;

occorre operare un intervento del Governo nazionale e della Regione Abruzzo per portare la Honeywell ad una valutazione più responsabile della scelta annunciata e lavorare insieme ad una soluzione diversa che salvaguardi la presenza produttiva ed occupazionale di questa Multinazionale in Abruzzo-:

quali iniziative intenda assumere con urgenza per chiedere alla Honeywell un ripensamento della sua scelta con l’apertura di un tavolo negoziale che individui le giuste soluzioni produttive e occupazionali per il sito industriale di Atessa (CH).

Bersani, Melilla,Epifani, Speranza, Scotto, La Forgia, Fava, Martelli, Zappulla, Piccolo, Ricciatti, Quaranta, Piras, Sannicandro, Klomblicher, Duranti, Albini, Stumpo, Ferrara, Zaratti, Cimbro, Zaccagnini, D’Attorre , Zoggia, Fontanelli, Nicchi, Franco Bordo, Ragosta, Rostan.